post

Clamoroso Cassano: ha nuovamente deciso di ritirarsi

Condividi

Secondo quanto riportato da Sky Sport, Antonio Cassano ha nuovamente deciso di lasciare il Verona e ritirarsi dal calcio giocato. Continua dunque a destare clamore il talento di Bari vecchia che solo una settimana fa era finito su tutte le prime pagine perchè sembrava aver deciso di smettere con il calcio. Adesso Cassano sembra aver deciso di nuovo di non proseguire la sua avventura a Verona e questa volta la decisione sembra irrevocabile. Il trequartista barese era arrivato al Verona circa 15 giorni fa e aveva deciso di provare a rilanciarsi con la maglia dei gialloblu dopo quasi un anno e mezzo di inattività. Cassano era stato accolto molto calorosamente dai suoi nuovi tifosi che già sognavano di vederlo all’opera in un tridente da sogno insieme a Pazzini e Cerci.

Cassano e l’ennesima “cassanata” di settimana scorsa

Come detto già la scorsa settimana Cassano aveva deciso di ritirarsi. Il giocatore aveva già comunicato la sua decisione al Verona e aveva anche convocato una conferenza stampa per annunciare a tutti la sua decisione. La notizia chiaramente aveva fatto rapidamente il giro del mondo e alla conferenza erano accorsi numerosi giornalisti. Qui però era arrivato il colpo di scena, con Cassano che aveva dichiarato di non volere più smettere e che quella decisione era stata solo un momento di debolezza subito rientrato. Insomma alla fine settimana scorsa il tutto era stato archiviato come l’ennesima “cassanata” da parte di un talento che troppe volte si è fatto male da solo a causa dei suoi comportamenti dentro e fuori dal campo.

Cassano non riesce a stare lontano dalla sua famiglia

I motivi della decisione di Cassano di ritirarsi sono quelli ormai noti a tutti. Il barese non riesce a stare lontano da sua moglie Carolina e da sua figlia. Non è solo la nostalgia di casa però che ha convinto Cassano a smettere. Nel ritiro con il Verona, infatti, il giocatore ha palesato delle evidenti difficoltà a livello fisico. L’ex sampdoria ha più volte mostrato chiari segni di difficoltà a reggere i ritmi degli allenamenti. Cassano ha forse capito di non essere più in grado di esprimersi a certi livelli e per questo preferisce appendere le scarpette al chiodo. Visto tutto il clamore destato da questa vicenda, crediamo che questa volta la decisione sia davvero definitiva e pertanto potrebbe concludersi oggi la carriera da calciatore di Antonio Cassano.


Condividi

Lascia un commento