post

Napoli: Milik può essere l’arma in più di Sarri, il polacco ieri è stato decisivo

Condividi

Arkadiusz Milik è tornato, ed è pronto a giocarsi le sue carte per convincere Maurizio Sarri a dargli una maglia da titolare. E’ questa la notizia più  importante emersa ieri nell’amichevole contro il Carpi. Il Napoli ieri ha battuto in amichevole il Carpi per 4 a 1 e Milik è stato il grande protagonista del match. L’attaccante polacco ha realizzato una doppietta negli ultimi 10 minuti dell’incontro regalando il successo ai partenopei. Le altre due reti sono state messe a segno da Callejon al settimo minuto di gioco e dal nuovo acquisto Ounas quando mancavano pochi minuti al fischio finale. Il Napoli è apparso parecchio affaticato a causa dei pesanti allenamenti dei giorni scorsi e in generale gli uomini di Sarri hanno faticato parecchio per avere la meglio del Carpi, squadra che sarà una delle grandi protagoniste del prossimo campionato di serie B.

Milik è finalmente recuperato ed è pronto a riprendersi il Napoli

A fine partita Sarri non era pienamente soddisfatto di quanto visto in campo. Gli automatismi che nella parte finale della scorsa stagione funzionavano alla perfezione si sono visti solo a sprazzi. Tuttavia il mister può sorridere per la notizia del ritorno a pieno regime di Milik. L’attaccante polacco era arrivato la scorsa estate per rimpiazzare Higuain ma il grave infortunio ai legamenti del ginocchio lo ha difatti costretto a saltare tutta la stagione. Adesso però Milik è pienamente recuperato, l’infortunio è soltanto un lontano ritorno e l’attaccante è pronto a contendere una maglia da titolare a Dries Mertens. Del resto il polacco già all’inizio dello scorso anno ha dimostrato che se sta bene fisicamente può essere decisivo. L’impatto di Milik con la maglia del Napoli era stato ottimo e nel primo mese e mezzo con i partenopei aveva addirittura messo a segno 7 reti in 9 incontri.

Napoli di nuovo in campo sabato contro il Chievo Verona

Lasciata alle spalle l’amichevole contro il Carpi, il prossimo impegno dei ragazzi di Sarri sarà sabato 22 luglio contro il Chievo Verona. Da sabato iniziano quindi i test impegnativi per cercare di preparare al meglio i preliminari di Champions League. Va ricordato infatti che tutto il lavoro di Hamsik e compagni è finalizzato alla preparazione di quello che è l’appuntamento da non sbagliare assolutamente: i preliminari di Champions League di metà agosto. Il Napoli vuole centrare a tutti i costi la qualificazione alla fase a gironi e Sarri sa che adesso potrà contare anche su Milik.


Condividi

Lascia un commento