Juve, il settimo scudetto consecutivo per nascondere l’ansia da Champions

Condividi

“Il tricolore è l’obiettivo primario: vincerne sette di fila è un’impresa riuscita soltanto al Lione”: lo avrebbe detto il mister della Juve, Allegri. Ma davvero l’allenatore bianconero si è espresso così? In realtà, l’obiettivo vero lo fissano i tifosi: la Champions. Che è tabù per la Vecchia Signora.

Tuttavia, se davvero il tecnico toscano ha detto quelle parole, potrebbe trattarsi di un “gioco mentale”: lo scudo numero sette è lì alla portata. Alla fine, in Italia c’è solo il Napoli, che si è dimostrato inaffidabile sul lungo termine. Invece, la Champions è molto più dura in virtù della presenza di Real, Barcellona, Bayern, PSG e altre.

L’impressione è che Allegri miri a togliere pressione alla Juve: i giocatori bianconeri, nelle stagioni passate, si paralizzavano sul più bello in Europa, proprio a causa dell’ansia da Champions.

Non abbiamo altre spiegazioni. Perché se davvero il settimo tricolore consecutivo è l’obiettivo primario, allora forse Arrigo Sacchi non ha tutti i torti a definire la Juve il Rosemborg d’Italia.


Condividi

Lascia un commento